Stampa Articolo

SOMMARIO n. 38

13

Foto Anna Vinciguerra

EDITORIALE; Cesare Ajroldi, La piazza “mediterranea” nei borghi rurali in Sicilia; Alessio Angelo, Giovanni Tumbiolo: la demolizione dei battelli ovvero la rottamazione degli uomini; Gabriella Argento, Roberta T. Di Rosa, Minori sulla carta, adulti nella vita: leggere i bisogni e le competenze dei MSNA; Linda Armano, Il Mediterraneo: contesto eco-culturale e categoria interpretativa; Paola Barbuzzi, Were the sanctions placed on Iraq by the international community genocidal?; Angelo Battaglia, Via Maqueda, da “nobiliare” a multietnica; Adriano Benedetti, Franco Pittau, Affari sociali internazionali: quarant’anni di una rivista illustre; Rosolino Buccheri, Dove ci porta l’evoluzione, tra legge e casualità. Conoscenze e interrogativi; Rosy Candiani, Marinai, mercanti, seduttori tra Sicilia e Tunisia; Antonino Cangemi, Il principe mago, una vita nel sogno di Faust; Marcello Carlotti, Il Mater di Loceri (Sardegna). Un museo in dialogo fra antropologia e architettura; Simone Casalini, Per decostruire l’utopia retrospettiva, contro Occidentalismo e Orientalismo; Roberto Cascio, Esegesi biblica e potere politico. L’eredità di Mosè; Augusto Cavadi, Ebraismo e cristianesimo allo specchio; Giovanni Cordova, Nuove schiavitù e nuove soggettività politiche; Antonino Cusumano, Nuovi campi e inediti paesaggi per l’antropologia contemporanea; Alessia D’Accardio Berlinguer, Note intorno al lessico marinaresco mahdāwī in contesto maghrebino; Mari D’Agostino, Il mare era la prima volta che lo vedevo”. Fra Sicilia e Gambia; Alessandro D’Amato, La Sicilia ritrovata tra pratiche esoteriche ed esperienze essoteriche; Valeria Dell’Orzo, Dazi commerciali e poli del Mondo globale; Nicola Di Domenico, Gli sguardi paralleli di Aldo Gerbino; Piero Di Giorgi, Ripartire dalla povertà per recuperare umanità; Lella Di Marco, A zonzo per Malta alla ricerca di sorellanze mediterranee; Annalisa Di Nuzzo, Ibridazioni mediterranee tra ritualità religiose e percorsi migratori; Giorgia Durantini, Hamza Younis, Stato di guerra necessario?; Camilla Fogli, Migrazioni, lavoro e formazione professionale; Mariano Fresta, Questione di civiltà o della violenza sulle donne; Nino Giaramidaro, Nella wunderkammer di Nicolò D’Alessandro; Dario Inglese, Dal museo al mondo. L’antropologia di Tom Ingold; Giovanni Isgrò, Scenari cinematografici della Sicilia (1946-1963); Marie Kortam, Les réfugiés palestiniens au Liban à l’épreuve de l’espace-temps; Rosario Lentini, L’economia del Trapanese alla vigilia della prima guerra mondiale; Luigi Lombardo, Orizzonti incrociati di voci e simboli, di suoni e figure; Maria Immacolata Macioti, Roma, le borgate di ieri, le periferie di oggi; Nicola Martellozzo, New Kush, Puntland e il regno di Axum. Miti e costruzione identitaria in Africa orientale; Michela Mercuri, Dalla Libia all’Italia. Tutte le incognite della “questione migratoria”; Enrico Milazzo, Tra Scienza e Sapientia: fenomenologia di una guarigione in Salento; Stefano Montes, Sull’indugiare, il viaggiare e il limite del senso; Olimpia Niglio, Per un nuovo umanesimo dell’architettura; Salvatore Palidda, Culture, etnicità e religiosità dei migranti: ingenuità, ambiguità, imposture e manipolazioni; Silvia Pierantoni Giua, Le piante raccontate, dall’incanto dei miti alle pratiche d’uso; Lisa Regina, I dey fine. Nigeria chiama Italia, la tratta; Gian Mauro Sales Pandolfini, Luigi Capuana inedito, tra sedute spiritiche, vampiri, sonnambuli e foto di morti; Mario Sarica, Il canto polivocale di tradizione ad Alcara li Fusi sulla scena del Muzzuni; Flavia Schiavo, “A green ribbon” per i Newyorkers; Erika Scopelliti, Tre significative raccolte di storie popolari marocchine; Cristina Siddiolo, Alle frontiere dell’umano: i minori stranieri non accompagnati; Sergio Todesco, Scolpire per grazia ricevuta; Fabrizia Vazzana, Identità e minoranze nella letteratura turca. Il caso di Mıgırdiç Margosyan;  Marcello Vigli, «Servire i poveri è nel Vangelo, non è comunismo».

uncaffeadarmungia2019-10

Un caffè ad Armungia (ph. Mizzotti)

IL CENTRO IN PERIFERIA

Pietro Clemente, Fà la cosa giusta. Piccoli paesi e grandi pensieri; “FAI LA COSA GIUSTA” DIBATTITO SU MUSEI E TERRITORIO: Pietro Magri, “Territori Resistenti” a Fa’ la cosa giusta!; Diego Mondo, “Fai la cosa giusta”. Rete dei piccoli paesi, musei etnografici e aree interne; Alberto Saibene, Ecomusei come presidi del territorio; Antonella Tarpino, La Rete del ritorno a “Fa’ la cosa giusta” con la Rete dei piccoli paesi; Pietro Clemente, Rete dei piccoli paesi, musei, patrimoni; LETTURE DI RIABITARE L’ITALIA: Alessandra Broccolini, Ripensare l’osso e la polpa. Uno sguardo antropologico su “Riabitare l’Italia”; Corradino Seddaiu, Alleanze per Riabitare l’Italia; NOTE SULLE FOTOGRAFIE DI BERTINOTTI: Pietro Clemente, Paesaggio con serpente; Omerita Ranalli, “San Domenico di Cocullo e i serpenti” di Luca Bertinotti; Luca Bertinotti, A Cocullo con un occhio chiuso e laltro aperto; SALUTI DA E PER ARMUNGIA: Barbara e Tommaso Lussu, Un saluto dai paesi di domani; Associazione Realtà virtuose, Lettera da Padru; PICCOLI PAESI, DISAGI E RISORSE: Settimio Adriani, Riccardo Fornari, Annalisa Lucentini, Elisa Morelli, Dario Santoni, È difficile vivere in montagna, per chi vive di montagna!; Rossano Pazzagli, La scuola di paese. L’istruzione come base per la rinascita delle aree interne.

 Dialoghi Mediterranei, n.38, luglio 2019

 

 

Print Friendly and PDF
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>