Stampa Articolo

SOMMARIO n. 38

13

Foto Anna Vinciguerra

EDITORIALE; Cesare Ajroldi, La piazza “mediterranea” nei borghi rurali in Sicilia; Alessio Angelo, Giovanni Tumbiolo: la demolizione dei battelli ovvero la rottamazione degli uomini; Gabriella Argento, Roberta T. Di Rosa, Minori sulla carta, adulti nella vita: leggere i bisogni e le competenze dei MSNA; Linda Armano, Il Mediterraneo: contesto eco-culturale e categoria interpretativa; Paola Barbuzzi, Were the sanctions placed on Iraq by the international community genocidal?; Angelo Battaglia, Via Maqueda, da “nobiliare” a multietnica; Adriano Benedetti, Franco Pittau, Affari sociali internazionali: quarant’anni di una rivista illustre; Rosolino Buccheri, Dove ci porta l’evoluzione, tra legge e casualità. Conoscenze e interrogativi; Rosy Candiani, Marinai, mercanti, seduttori tra Sicilia e Tunisia; Antonino Cangemi, Il principe mago, una vita nel sogno di Faust; Marcello Carlotti, Il Mater di Loceri (Sardegna). Un museo in dialogo fra antropologia e architettura; Simone Casalini, Per decostruire l’utopia retrospettiva, contro Occidentalismo e Orientalismo; Roberto Cascio, Esegesi biblica e potere politico. L’eredità di Mosè; Augusto Cavadi, Ebraismo e cristianesimo allo specchio; Giovanni Cordova, Nuove schiavitù e nuove soggettività politiche; Antonino Cusumano, Nuovi campi e inediti paesaggi per l’antropologia contemporanea; Alessia D’Accardio Berlinguer, Note intorno al lessico marinaresco mahdāwī in contesto maghrebino; Mari D’Agostino, Il mare era la prima volta che lo vedevo”. Fra Sicilia e Gambia; Alessandro D’Amato, La Sicilia ritrovata tra pratiche esoteriche ed esperienze essoteriche; Valeria Dell’Orzo, Dazi commerciali e poli del Mondo globale; Nicola Di Domenico, Gli sguardi paralleli di Aldo Gerbino; Piero Di Giorgi, Ripartire dalla povertà per recuperare umanità; Lella Di Marco, A zonzo per Malta alla ricerca di sorellanze mediterranee; Annalisa Di Nuzzo, Ibridazioni mediterranee tra ritualità religiose e percorsi migratori; Giorgia Durantini, Hamza Younis, Stato di guerra necessario?; Camilla Fogli, Migrazioni, lavoro e formazione professionale; Mariano Fresta, Questione di civiltà o della violenza sulle donne; Nino Giaramidaro, Nella wunderkammer di Nicolò D’Alessandro; Dario Inglese, Dal museo al mondo. L’antropologia di Tom Ingold; Giovanni Isgrò, Scenari cinematografici della Sicilia (1946-1963); Marie Kortam, Les réfugiés palestiniens au Liban à l’épreuve de l’espace-temps; Rosario Lentini, L’economia del Trapanese alla vigilia della prima guerra mondiale; Luigi Lombardo, Orizzonti incrociati di voci e simboli, di suoni e figure; Maria Immacolata Macioti, Roma, le borgate di ieri, le periferie di oggi; Nicola Martellozzo, New Kush, Puntland e il regno di Axum. Miti e costruzione identitaria in Africa orientale; Michela Mercuri, Dalla Libia all’Italia. Tutte le incognite della “questione migratoria”; Enrico Milazzo, Tra Scienza e Sapientia: fenomenologia di una guarigione in Salento; Stefano Montes, Sull’indugiare, il viaggiare e il limite del senso; Olimpia Niglio, Per un nuovo umanesimo dell’architettura; Salvatore Palidda, Culture, etnicità e religiosità dei migranti: ingenuità, ambiguità, imposture e manipolazioni; Silvia Pierantoni Giua, Le piante raccontate, dall’incanto dei miti alle pratiche d’uso; Lisa Regina, I dey fine. Nigeria chiama Italia, la tratta; Gian Mauro Sales Pandolfini, Luigi Capuana inedito, tra sedute spiritiche, vampiri, sonnambuli e foto di morti; Mario Sarica, Il canto polivocale di tradizione ad Alcara li Fusi sulla scena del Muzzuni; Flavia Schiavo, “A green ribbon” per i Newyorkers; Erika Scopelliti, Tre significative raccolte di storie popolari marocchine; Cristina Siddiolo, Alle frontiere dell’umano: i minori stranieri non accompagnati; Sergio Todesco, Scolpire per grazia ricevuta; Fabrizia Vazzana, Identità e minoranze nella letteratura turca. Il caso di Mıgırdiç Margosyan;  Marcello Vigli, «Servire i poveri è nel Vangelo, non è comunismo».

uncaffeadarmungia2019-10

Un caffè ad Armungia (ph. Mizzotti)

IL CENTRO IN PERIFERIA

Pietro Clemente, Fà la cosa giusta. Piccoli paesi e grandi pensieri; “FAI LA COSA GIUSTA” DIBATTITO SU MUSEI E TERRITORIO: Pietro Magri, “Territori Resistenti” a Fa’ la cosa giusta!; Diego Mondo, “Fai la cosa giusta”. Rete dei piccoli paesi, musei etnografici e aree interne; Alberto Saibene, Ecomusei come presidi del territorio; Antonella Tarpino, La Rete del ritorno a “Fa’ la cosa giusta” con la Rete dei piccoli paesi; Pietro Clemente, Rete dei piccoli paesi, musei, patrimoni; LETTURE DI RIABITARE L’ITALIA: Alessandra Broccolini, Ripensare l’osso e la polpa. Uno sguardo antropologico su “Riabitare l’Italia”; Corradino Seddaiu, Alleanze per Riabitare l’Italia; NOTE SULLE FOTOGRAFIE DI BERTINOTTI: Pietro Clemente, Paesaggio con serpente; Omerita Ranalli, “San Domenico di Cocullo e i serpenti” di Luca Bertinotti; Luca Bertinotti, A Cocullo con un occhio chiuso e laltro aperto; SALUTI DA E PER ARMUNGIA: Barbara e Tommaso Lussu, Un saluto dai paesi di domani; Associazione Realtà virtuose, Lettera da Padru; PICCOLI PAESI, DISAGI E RISORSE: Settimio Adriani, Riccardo Fornari, Annalisa Lucentini, Elisa Morelli, Dario Santoni, È difficile vivere in montagna, per chi vive di montagna!; Rossano Pazzagli, La scuola di paese. L’istruzione come base per la rinascita delle aree interne.

 Dialoghi Mediterranei, n.38, luglio 2019

 

 

Se vuoi condividere l'articolo sui Social Network clicca sulle icone seguenti:
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>