Istruzioni per gli Autori

Dialoghi Mediterranei accetta contributi che siano pertinenti al progetto editoriale della rivista.
I testi possono essere scritti anche in lingua straniera. Gli articoli proposti per la pubblicazione online devono essere inediti, almeno nella forma definitiva presentata. Si accettano testi già editi solo se rielaborati, revisionati, aggiornati o comunque modificati rispetto all’edizione già nota.

Ogni riferimento bibliografico  (autore, anno di edizione, pagina) va inserito nel testo dell’articolo tra parentesi rotonde e rimanda alla voce completa in bibliografia (Reference List) come da modello anglosassone. Negli articoli le eventuali note bibliografiche dovranno essere semplificate, ridotte all’essenziale e poste alla fine del testo e mai a piè di pagina. Le citazioni vanno tra virgolette caporali: «testo della citazione»; se superano le tre righe vanno in corpo 11 rientrato. Eventuali tagli del testo citato si indicano tra parentesi quadre: […].

La redazione si occupa della valutazione preliminare dei contributi proposti (articoli, recensioni di libri o di spettacoli, proposte progettuali, interventi), di norma non superiori alle otto cartelle e comunque fino ad un max. di 25 mila caratteri. Contributi più lunghi possono essere accettati su parere favorevole della redazione.

Il testo, scritto preferibilmente con caratteri Times New Roman, corpo 12,  deve essere inviato alla redazione in formato elettronico, in formato word (mai in pdf) e possibilmente accompagnato da due o più foto in formato jpg, corredate di didascalia, dell’indicazione della provenienza ed eventualmente del copyright. Si raccomanda di non inserire mai le immagini nel testo, ma di inviarle separatamente.

Nessun compenso è previsto per gli autori.

Ogni autore dovrà accompagnare il testo con un breve profilo sul proprio curriculum (4-5 righe: max. 600 caratteri).

Per proporre un contributo scrivere a:

dm@istitutoeuroarabo.it oppure

dancus@tiscali.it

Commenti disabilitati