Archivi categoria: Cultura

Vent’anni dopo l’11 settembre. Il nesso tra sicurezza, terrorismo e immigrazione. Per una nuova politica

di Maurizio Ambrosini Il ventennale degli attacchi dell’11 settembre, insieme all’apertura del processo ai responsabili degli attentati di Parigi nel novembre del 2015 hanno riacceso il dibattito su uno dei nodi più controversi della politica contemporanea: il nesso tra immigrazione, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Achille Perilli esploratore dell’universo

di Giuseppe Appella [*] Arithmétique/ algèbre/ géométrie/ trinité grandiose! triangle lumineux! (Lautréamont) danzate, danzate, macchine irreali,/ come su fili di lame, su picchi e crinali,/ danzate, vi dico, danzate, perché vi sia gioia (Angelo Maria Ripellino) A Scaletta, la campagna che circonda Orvieto Scalo e … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Gli italiani in Svizzera: prima precari, poi inseriti

di Giuseppe Bea, Alessia Montuori, Franco Pittau, Michele Schiavone Introduzione al “caso svizzero”: grandi numeri e altrettanti problemi Nel quadro complessivo dell’emigrazione italiana la Svizzera si presenta, innanzitutto, come un caso esemplare per il numero di espatriati che vi si … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Le Stanze del Silenzio e dei Culti: lo stato dell’arte in Italia

di Alessandro Bonardi In due precedenti articoli apparsi su questa rivista (n. 23, gennaio 2017; n. 29, gennaio 2018) la brillante ricercatrice Sara Raimondi, nostra socia, aveva presentato, con taglio antropologico, la Stanza del Silenzio e dei Culti ed il … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Religioni | Lascia un commento

Il “Cuore” di De Amicis continua a battere

di Antonino Cusumano Ho sillabato l’iniziazione alla lettura cimentandomi sulle pagine del libro Cuore. Era un’edizione Garzanti del 1957, con copertina rigida in tela color carta da zucchero, titolo in rosso, come lo schizzo impresso in oro di un ragazzo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Dalle donne, non in nome delle donne

di Mariza D’Anna Dover ragionare in termini di identità femminile potrebbe apparire anacronistico e datato in un mondo convinto di volare verso altri orizzonti. Oggi le battaglie femministe e il pensiero di intellettuali antesignani di quelle battaglie – mi riferisco … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La didattica di Pasolini nel globalismo dei margini

di Valeria Dell’Orzo Quando si parla di società si fa riferimento, com’è chiaro, a un insieme morbido e mobile di bolle che fluttuano entro uno stesso spazio comunitario; tra queste bolle è possibile riconoscere ritagli urbani e suburbani, sfilacciature di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Uno studio di antropologia urbana: laboratorio della complessità postmoderna

di Annalisa Di Nuzzo   Considerazioni preliminari Da diversi decenni, l’antropologia delle società complesse ha assunto tra i suoi interessi specifici lo studio e l’osservazione delle dinamiche nonché dei continui mutamenti che avvengono e che sono avvenuti in specifiche aree occupate da … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il Sinodo dei popoli. Per una Chiesa fuori di sé?

  di Leo Di Simone Quella del 10 ottobre 2021 sarà sicuramente una data storica nel registro della Chiesa cattolica, una data che ne richiama un’altra, di 59 anni prima, l’apertura del Concilio Ecumenico Vaticano II, l’11 ottobre 1962. A … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Religioni | Lascia un commento

‘Al di là’ del Mediterraneo: voci e suoni della harga maghrebina

  di Clelia Farina Il presente contributo è il frutto della mia partecipazione al laboratorio CCiM / CanzoniCorpi in Movimento, promosso dalla Scuola di Lingua italiana per Stranieri-ItaStra dell’Università degli Studi di Palermo. Il laboratorio, parte del progetto FAMI “L’italiano … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

L’antropologia italiana: un percorso storiografico tra monumenti e documenti

di Mariano Fresta Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un’operazione quanto mai utile e necessaria, quella di ricostruire e scrivere la storia generale delle discipline che in Italia sono chiamate demo-etnoantropologiche. Come si sa, questa definizione è di conio abbastanza … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Elogio della pausa caffè e tensioni verso il futuro: note a margine del convegno SIAC2021

di Marco Gardini È ampiamente noto come, durante i convegni, molti degli scambi accademicamente più importanti (e più piacevoli) avvengano durante le pause caffè e le cene improvvisate che chiudono le varie giornate. Da questo punto di vista, il terzo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il Vesuvio, tra quiescenza vulcanica ed eruzione mediatica. Il contributo dell’antropologia

di Giovanni Gugg [*] Introduzione. Parlare di più del Vesuvio L’argomento di questo contributo riguarda la comunicazione del rischio e di come l’antropologia può contribuirvi, tenendo presente alcune specificità, come la differenza tra il tempo dell’emergenza e quello del discorso … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Gli spettacoli della rivoluzione russa: il teatro urbano di massa da Kerzencev a Ejzenstejn

di Giovanni Isgrò Bisogna riconoscere l’importanza del ruolo avuto dalla Russia sovietica nella storia primonovecentesca del teatro urbano di massa, in particolare in riferimento agli spettacoli commemorativi della Rivoluzione del 1917. Dopo che la ricerca tecnico-artistica avviata all’inizio del Novecento … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La pesca del tonno e la cultura d’impresa nelle tonnare di Capo Granitola e di Sciacca

di Rosario Lentini La recente pubblicazione del libro di Gianluca Serra ‒ Le tonnare di Capo Granitola e Sciacca. Il ritorno della memoria (Melqart Communication, Sciacca 2021) ‒ suscita una considerazione di ordine generale immediata riguardo alla crescita di attenzione … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Il prezioso aiuto di Mr. George Gery Milner-Gibson Cullum

di Laura Leto Quando ho intrapreso la mia ricerca sull’attuale Cimitero degli Inglesi all’Acquasanta – originario Lazzaretto di Palermo – la mancanza di fonti legate soprattutto agli individui ivi inumati mi ha scoraggiata non poco. Si aggiungeva lo stato di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La festa dei morti/la festa dei vivi

di Luigi Lombardo Definire la festa è impresa alquanto ardua, nonostante la vastissima letteratura che se ne occupa. Che sia legata, presso tutte le culture, alla percezione del tempo, è cosa scontata, se è vero che il tempo è avvertito … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il culto di Iside nella “sacra” Marettimo

di Emilio Milana Non c’è rupe, pizzo o canalone nella montagnosa Marettimo, isola delle Egadi, che non abbia un nome che l’identifichi. Nemmeno le tane dei conigli sono sfuggite all’attenzione dell’antico isolano, frequentatore assiduo di una “campagna” prodiga di selvaggina, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Le donne nei media italiani. Dalla banalizzazione della violenza alla manipolazione

di Francesca Morando        Non c’è mai tara per un uomo (proverbio cabilo) L’oggettivizzazione sessualizzante e la svalutazione della violenza contro le donne non sono temi nuovi nei mass media italiani (e in altre parti del mondo). Cosa … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Tra pandemia e “climate change”, educare all’umano

di Alessandra Morelli e Fabio Sebastiani Si può insegnare l’arte dell’umano? O meglio, in un periodo così oscurantista e conservativo, nonostante il grande predominio della scienza, che valore ha tornare prepotentemente all’umano? Perché è così importante? Per rispondere a queste … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Il Crocifisso coronato del Museo Pepoli di Trapani

di Lina Novara [*] Nel Museo regionale di Trapani “Agostino Pepoli” è conservato un «Crocifisso con corona a punte del secolo XI-XII, mancante delle mani» – come viene indicato nell’Inventario del Museo al n. 4501 – che per anni è … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Tokyo charter. Reconnecting with your culture. Education, culture, heritage, and children

  di  Olimpia Niglio, D. Paul Schafer Questa Carta sull’educazione al patrimonio culturale locale è stata messa a punto dopo intense discussioni e consultazioni con molte persone, organizzazioni e Paesi di tutto il mondo tra il 2020 e il 2021. Ha … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Consolo cartografo

di Antonio Pane Di Ada Bellanova, laureata in lettere classiche e insegnante di liceo, conoscevo la prima tesi di dottorato (sulla presenza dei classici greci e latini nell’opera di Borges) e avevo letto con interesse i racconti L’invasione degli omini … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Da Isnello al Piemonte, l’umanesimo contadino nella microstoria di un partigiano

di Antonio Pioletti Nel 2013 Enrico Pagano in un articolo pubblicato in «l’impegno», rivista dell’“Istituto per la storia della Resistenza e della società contemporanea”, auspicava che si ricostruissero le storie dei tanti partigiani venuti dal Sud Italia che diedero il … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

L’abuso delle parole. Un esempio emblematico di manipolazione disonesta

di Alessandro Prato  La retorica fin dalle sue origini ha considerato oggetto privilegiato la funzione persuasiva delle parole (Reboul 1991: 22-23) cioè lo studio degli effetti che le parole sono in grado di ottenere sulle nostre vite e ha inserito … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

L’evoluzione delle costruzioni navali napoletane in epoca borbonica (1734-1861)

  di Maria Sirago L’inizio del Regno indipendente: nuove tipologie costruttive (1734 – 1806) Quando Carlo di Borbone arrivò a Napoli, nel 1734, la situazione del Mezzogiorno, tornato indipendente dopo più di due secoli di viceregno, cambiò radicalmente. I ministri che … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Ripensare la natura, ripensare l’umano

di Orietta Sorgi Un nuovo animismo si aggira fra gli antropologi? Sembrerebbe di sì a giudicare dai più recenti contributi degli ultimi decenni intesi a ridiscutere i princìpi del moderno razionalismo fondato sulla netta separazione fra res cogitans e res … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Lacrime, sangue e altre scritture. Due epifanie

di Sergio Todesco Notizia riferitami negli anni ’70 da Alfonso M. Di Nola. Durante una discussione a margine di un convegno (Questione meridionale, religione e classi subalterne, tenutosi a Messina) questo straordinario storico delle religioni, uno dei pochi di spessore … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Salvatore Costanza e il Centro Internazionale di Studi Risorgimentali Garibaldini di Marsala

di Cristina Vernizzi La scomparsa di Salvatore Costanza, al di là della profonda commozione che ha suscitato in tutti noi, ha segnato per il Centro Internazionale di Studi Risorgimentali Garibaldini di Marsala la perdita di una persona unica per il … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Un sorprendente Sciascia arabo tra letteratura, politica e storia

  di Francesco Virga Non può esserci luogo più indicato di Mazara del Vallo e di una rivista come Dialoghi Mediterranei per parlare di questo bel libro: «Un arabo che ha letto Montesquieu». Leonardo Sciascia e il Mediterraneo sud-orientale (Olschki … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

La presenza italiana in Marocco tra l’800 e la prima metà del 900

di  Nabil Zaher La presenza degli italiani in Marocco a lungo sottovalutata resta un tema poco studiato sino ad oggi. Infatti, ben poco si sa degli italiani emigrati in Marocco. Questo saggio intende offrire una descrizione panoramica della comunità italiana … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

La giustizia della legalità, e il caso Lucano

di Nuccio Zicari Premessa prima. Chi scrive non è un giurista né un giurato, ma un uomo libero con un grande rispetto della Legge, fondamento essenziale della società civile. Premessa seconda. Chi scrive crede fortemente che la società degli uomini … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

In viaggio, senza illusioni, sui confini tra coscienza di luogo e pesantezza del mondo

  il centro in periferia di Pietro Clemente Cirese 100 Con il ricordo di Paolo Piquereddu dedicato ai transiti di Alberto Cirese per Nuoro, in particolare in occasione delle iniziative prese dall’Istituto Superiore Regionale Etnografico (ISRE), si chiude l’omaggio per il … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Cirese all’Istituto Superiore Regionale Etnografico

il centro in periferia  di Paolo Piquereddu Il magistero di Alberto Mario Cirese permea tutta la storia dell’Istituto Superiore Regionale  Etnografico. Individuare pertanto, alcuni avvenimenti e attività che nella necessaria brevità di questo scritto possano darne conto non è stato … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Musei, persone, presenza: esperienze in Campidano

il centro in periferia di Nicolò Atzori «Diciamo spesso museo per dire cosa morta. Lo diciamo soprattutto nella vita quotidiana, e meno in quella del riflettere sulla vita, e cioè sugli studi, che si alimentano per tanta parte di cose … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Comunità locali, salute dell’ambiente e salute individuale: il caso Salento

  il centro in periferia di Salvatore Colazzo [*] Nel Salento, prima che arrivasse la pandemia da Covid-19 s’abbatté un grande segno premonitore: la pandemia da Xylella che colpì (e continua a colpire) gli alberi d’ulivo segnalando quanto i tempi … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La speranza dei paesi: l’organizzazione sociale di comunità per la rinascita dell’Alta Marmilla

il centro in periferia di Maria Lucia Piga e Daniela Pisu [*] 1. Introduzione In Sardegna si assiste a un rovesciamento delle modalità insediative millenarie: non si abbandonano le coste ma ci si addensa, allontanandosi dalle zone interne che in … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

L’invenzione delle aree interne. Produzioni discorsive, retoriche della località nei margini e forme di auto ed etero rappresentazione

il centro in periferia di Marina Berardi, Domenico Copertino, Vita Santoro [*]  Premessa Da qualche tempo si assiste, nel nostro Paese, alla produzione di discorsi e retoriche intorno alle cosiddette “aree interne”, un processo sollecitato da un lato, dall’attuazione di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Storie migranti a Pieve

il centro in periferia di Alessandro Triulzi Venerdì 17 settembre ore 14,30. Ha inizio la lunga sezione DIMMI di Storie Migranti al Premio Pieve Saverio Tutino 2021. Il grande tendone bianco che lo ha ospitato durante i due anni della … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Un diario di viaggio nel mondo inedito delle periferie

il centro in periferia di Silvia Mascheroni Il titolo è un indicatore importante del senso e dell’intento: la città non finisce in periferia, espressione generica, approssimativa e sfocata, considerata ai margini, che non rappresenta il tessuto articolato e plurimo, dai … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

La scuola di Soria: incontri di studio sul ripopolamento di territori

il centro in periferia di Maria Molinari Quest’anno dal progetto MATILDE (https://matilde-migration.eu/) ho ricevuto un interessante invito a partecipare alla International PhD School on Migration and Socio-ecological Change. Era una scuola per dottorandi che si sviluppava in due sessioni online … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Giovanna, un cortile, un telaio e una videocamera

il centro in periferia di Felice Tiragallo Ad Armungia, paese sardo del Gerrei, c’è un cortile particolare, si trova all’interno della casa della famiglia Lussu. Circa trent’anni fa vi ho filmato per alcuni giorni il lavoro di preparazione dell’ordito per … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

«…Il fiore stesso te lo insegna…». L’eredità di Giovanna Serri (1926-2021), contadina, tessitrice, intellettuale di Armungia

il centro in periferia di Maria Gabriella Da Re Qualche anno fa è morta Mariuccia Usala, la storica maestra di Armungia, paese della regione storica del Gerrei, nella Sardegna centro-meridionale. Alla volontà e tenacia di Mariuccia si deve il museo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Roberto Sottile: modello di uomo e di studioso, una lezione di metodo e di passione

per roberto di Francesco Scaglione Sollecitato con affetto dal gruppo di ricerca dell’Atlante Linguistico della Sicilia, mi accingo a scrivere queste poche righe per ricordare il professore Roberto Sottile – scomparso prematuramente all’età di 51 anni lo scorso 7 agosto … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Un’amicizia umana e scientifica, “da remoto” con il “Voi”

per roberto di Salvatore Claudio Sgroi Ho conosciuto Roberto Sottile, classe 1970, non ricordo esattamente in quale anno, ma certamente in occasione degli incontri a Palermo legati al Centro di studi filologici e linguistici siciliani, presso il Dipartimento di scienze … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Le Madonie: memoria e futuro nella vita di Roberto

per roberto di Massimo Genchi Per quanto vada a zonzo con la mente, nel tentativo di acciuffare i ricordi più lontani e più flebili della nostra amicizia, non riesco a rintracciarne l’origine con precisione. Se non fosse un po’ paradossale, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Roberto, un’intelligenza fuori dal Comune

per roberto di Domenico Giannopolo Roberto Sottile ha lasciato questa dimora terrena. Per nessuna cosa al mondo avremmo potuto mai immaginare questo epilogo della sua vita soprattutto per chi ha condiviso serenamente con lui gli ultimi giorni che hanno preceduto … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Roberto Sottile: l’amico, il maestro

per roberto di Lorenzo Castellana, Nieta Gennuso, Riccardo Rizzitello [*] 1. Ho avuto la fortuna di conoscere Roberto sin dalla sua adolescenza, io qualche anno più grande di lui, e di avere seguito e condiviso diversi momenti della sua esistenza, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

L’ Occidente immaginato

dopo saman di Davide Accardi Come acutamente osservato da Ciccozzi nello scorso numero di Dialoghi Mediterranei, commentando la vicenda di Saman Abbas, il rapporto tra Occidente ed Oriente segue sempre lo stesso pattern, quello che accusa l’Islam di essere la … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Differenze. Oltre il politicamente corretto

dopo saman di Alberto Giovanni Biuso Nel numero 51 di Dialoghi Mediterranei è apparso un testo di Antonello Ciccozzi che ho letto con grande attenzione, interesse e piacere [1]. Attenzione perché affronta un tema assai complesso quale quello delle differenze etniche come … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Per un approccio scientificamente corretto. A proposito dell’estraneità ostile

dopo saman di Roberto Cipriani Premessa. Del caso Saman, secondo Ciccozzi Il lungo e meditato testo con cui Antonello Ciccozzi ha preso spunto dalla vicenda di Saman Abbas (la giovane italo-pakistana scomparsa e forse uccisa perché rifiutava il matrimonio combinato … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Istituzioni, conflitto e pandemia. Una riflessione

dopo saman di Giovanni Cordova Cos’è un’istituzione? Cos’è la politica? Mi pongo queste domande muovendo dalla cronaca dell’attualità per provare a scrivere un contributo di idee che mai come questa volta assumerà i tratti di una riflessione piuttosto che di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Dall’islamofobia alla dittatura neo-liberista

dopo saman di Aldo Nicosia Queste righe nascono da riflessioni personali sui temi dell’immigrazione dal mondo arabo e/o islamico, e della crisi economica delle classi medie a livello globale, che qualcuno ha definito “glebalizzazione”. A mio avviso quei temi sono … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Esclusivismo culturale. I luoghi come via di fuga, l’antropologia come mappa

dopo saman di Giuseppe Sorce Erano i primi giorni di settembre e decidemmo finalmente di andare a Mazara. Non vi ero mai stato se non da piccolissimo, di passaggio. Non ricordavo nulla. Ciò che mi accolse fu pertanto totalmente nuovo, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Immaginario di un cittadino e cittadino immaginario

per la cittadinanza di Linda Armano Si potrebbe dire che le società umane hanno due confini. Uno è tracciato dalle esigenze del mondo naturale e l’altro dall’immaginazione (Susan Griffin, “To love the Marigold. Hope & Imagination”, 2005). In un pomeriggio … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Uno svincolato vincolo di appartenenza. La cittadinanza dei piatti in cucina

per la cittadinanza di Valerio Cappozzo Quando si parla di fuga dei cervelli il mio corpo si sente ignorato. Sarà perché vivo fuori dall’Italia da parecchi anni e ci vivo con tutto il mio peso. Nel dire però che siamo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Migrazioni, cittadinanza, polarizzazioni

per la cittadinanza  di Antonello Ciccozzi I dintorni dei concetti giuridici di cittadinanza Parlare di cittadinanza significa parlare di migranti. Oggi è in gran parte così in quanto in Occidente la questione epocale dell’inclusione (o esclusione) dei migranti si realizza, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Oltre la cittadinanza, nel nome di una comune umanità

per la cittadinanza di Luigi M. Lombardi Satriani In anni non lontani si affermava orgogliosamente di essere o voler essere “cittadini del mondo”, sottolineando così l’apertura internazionalista del soggetto, desideroso di confrontarsi con il mondo intero senza costrizioni territoriali che … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Nuove appartenenze, nuove comunità: fare cittadinanza nelle aree interne

per la cittadinanza di Nicola Martellozzo Cittadinanza e aree interne Nonostante sia la quinta Regione italiana per PIL, il Piemonte ha sperimentato un lungo processo di spopolamento storico delle proprie aree montane, che comprendono più del 40% del suo territorio; … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Quello che la parola non dice, quello che l’immagine nasconde

immagini di Silvia Mazzucchelli I sette contributi che seguono, nel loro insieme, impongono alcune considerazioni preliminari. La prima è che si riferiscono a persone di formazione culturale diversa e, ciò che più conta, con interessi diversi dalla fotografia “tout court”, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Immagini | Lascia un commento

Fotografia, ovvero del possibile

immagini di Ivana Castronovo Ad oggi ci sono due fattori principali che mi legano personalmente alla fotografia oltre l’autoreferenziale tentativo di non soccombere alla mia memoria di cui, devo dire, non mi fido abbastanza. Per rendere figurativamente più esplicito quello … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Immagini | Lascia un commento

Ibridazione e smaterializzazione. La nuova via della fotografia

  immagini di Michele Di Donato La fotografia contemporanea è un organismo in continua trasformazione. È un organismo vivo. Il suo corpo, letteralmente, sta cambiando. Lo schema secondo cui cambia è quello della ibridazione; la fotografia si “combina” con qualcosa … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Immagini | Lascia un commento

Del problematico restare: appunti su un’idea di paese

   immagini di Salvina Chetta e Nicola Grato Sedie ben distanziate e bandierine: su una piazza è pronto il gran pavese del ballo tradizionale, quello che negli anni ha “chiamato” tanti turisti cittadini e che un tempo era un rito … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Immagini | Lascia un commento

Breve introspezione di un viaggio in Africa

  immagini di Jacopo Lentini Tempo dopo aver percorso oltre ventimila chilometri dal Marocco al Congo (Brazzaville) tra il 2017 e il 2018, ho rispolverato il mio libro di geografia del liceo per provare a ricordare cosa potevo aver studiato … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Immagini | Lascia un commento

Per Roberto

In limine di Giovanni Ruffino Mi dispongo a tratteggiare un ricordo di Roberto Sottile, scomparso lo scorso 7 agosto all’età di 51 anni, e convivono in questo penoso ripercorrere i miei rapporti con lui, il linguista di straordinario acume, il … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Città di fondazione. Il concorso per il piano di Pomezia

di Maria Ajroldi Le città di fondazione dell’epoca fascista sono state oggetto di valutazioni molto diverse, da quelle fortemente critiche della cultura degli anni sessanta a quelle in parte positive delle riletture più recenti. D’altra parte la caratteristica più evidente … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Per una cultura dell’ansia: l’eredità moderna occidentale nei discorsi sul Covid-19

di Linda Armano La peculiarità della ricerca etnografica sulle emozioni risiede nell’eterogeneità delle interpretazioni che produce (Pussetti 2012). Le emozioni, proprio per la loro inconsistenza materica direttamente osservabile e registrabile tramite i consueti metodi etnografici, rappresentano una sfida in ambito … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Per metafore e allegorie: intrecci come metafore geminate

di Clarissa Arvizzigno Può l’intreccio di un testo letterario essere il prodotto delle metafore geminate da e nel testo? Può la metafora essere intesa come un impulso che genera possibili intrecci? In questo breve saggio, ci proponiamo di rileggere in … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Ebrei in Italia. L’indagine storica, un cantiere sempre aperto

di Franca Bellucci Il 28 gennaio 2021 ho partecipato al Giorno della Memoria di lontano, ricorrendo alle tecnologie in uso, seguendo tramite youtube la celebrazione che l’Istituto storico della Resistenza della Valle d’Aosta aveva organizzato nella Biblioteca regionale del capoluogo. … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

I rinnegati italiani e la loro integrazione nella società nordafricana in età moderna

di Kais Ben Salah Il rapporto con l’Islam è un problema cruciale nella storia della tolleranza. Questa religione ha rappresentato un punto di riferimento fondamentale per la definizione dell’identità occidentale e per l’elaborazione di un’idea moderna dell’Altro e dei rapporti … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Il Sacro in Euripide

di Alberto Giovanni Biuso Il morire determina ogni vita. Per gli umani esso si struttura non soltanto come destino inevitabile nel che e indeterminato nel quando ma anche come tessuto simbolico dal quale germinano le religioni, gorgoglia l’angoscia, si quieta … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

La grande emigrazione italiana in Argentina: un peculiare modello di accoglienza

  di Raffaele Callia, Maria Marta Farfan e Franco Pittau Accoglienza, gli italiani e loro apporto: l’eccezionalità del caso argentino L’Argentina si colloca tra le destinazioni preferite dell’emigrazione italiana, tenuto conto che dalla metà dell’Ottocento ad oggi oltre 3 milioni … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Elitropia, sangue di drago e unghia della gran bestia

di Pietro Simone Canale Nella Tariffa doganale siciliana si scoprono merci esotiche, magiche e rare, delle quali oggi si è persa memoria anche a causa dell’omologazione dei consumi. Il 1° settembre del 1802 entrava in vigore nel Regno di Sicilia … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Le parole pirotecniche del Cunto

di Antonino Cangemi Il gusto compiaciuto della teatralità è uno dei tratti salienti dei siciliani e si manifesta nella gestualità, nella mimica, nella parlata. Non sorprende perciò che l’arte del Cunto sia una delle espressioni più autentiche e antiche della … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento

Diversità che non arricchiscono: la questione dell’estraneità ostile nei reati culturalmente motivati

di Antonello Ciccozzi Premessa Riprendo e rielaboro in forma saggistica un testo che ho presentato recentemente in ambito mediatico-divulgativo [1] in occasione di un fatto di cronaca avvenuto nella primavera del 2021: la scomparsa della diciottenne italo-pachistana Saman Abbas, presumibilmente uccisa … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Migrazioni | Lascia un commento

Dialoghi intorno a Magris e storie parallele di vite vere e improbabili

di Pietro Clemente, Federico Fastelli, Zelda Alice Franceschi, Luciano Giannelli & Uršula Lipovec Čebron, Ernestina Pellegrini, Diego Salvadori Claudio Magris racconta guidato dalle stelle australi della Croce del Sud di Pietro Clemente Un incrocio, un intrico tra Ottocento e Novecento, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Letture | Lascia un commento