Archivi categoria: Società

Aspra. Il mio incontro con Ignazio

di Sebastiano Burgaretta                                     Batteva lentamente, coniugando dito indice e medio, aveva ripreso e ribatteva a macchina una lunga poesia dedicata a Eduardo De Filippo. Fu l’ultima volta che andai a trovare il poeta di Bagheria, che, quando non era in … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Si scrive “Arabpop”, si legge avanguardie

di Federico Costanza Da qualche mese è in vendita nelle librerie un volume importante, assolutamente da leggere. Arabpop. Arte e letteratura in rivolta dai paesi arabi (a cura di Chiara Comito e Silvia Moresi, edito da Mimesis) è il libro … Continua a leggere

Pubblicato in Letture, Società | Lascia un commento

Antropologia dello sviluppo e sviluppo dell’Antropologia

di Francesco David Cos’è lo sviluppo? Cosa possiamo intendere con tale termine, in particolare dal punto di vista dell’antropologia? Una riflessione sull’argomento al giorno d’oggi sembra più che legittima. Anzi, se pensiamo a questioni come le conseguenze derivanti dai cambiamenti … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Dalle violenze del razzismo alla lotta ai simboli della supremazia: uno sguardo sulla cronaca

di Valeria Dell’Orzo La capacità di riconoscere nel riflesso degli occhi dell’altro l’ombra della nostra stessa figura è la più forte leva per un vigoroso sviluppo della conoscenza, di quel processi di evoluzione culturale che si allarga, si estende, si … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Riscoperte, contaminazioni, riappropriazioni contemporanee: oralità, scrittura e danza nei canti di Pomigliano d’Arco

di Annalisa Di Nuzzo  Premessa Questo lavoro nasce da una ricerca svolta negli ultimi anni nell’area metropolitana di Napoli, in particolare nella zona vesuviana e del comune di Pomigliano d’Arco. Nelle pagine che seguono si definiscono e ricostruiscono i caratteri … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Cosmologie vegetali e rituali di nascita

di Sonia Giusti I rimedi empirici a difesa della salute che si basano sulle proprietà benefiche delle erbe e che si praticano nell’ambito della cultura folklorica, sono accompagnati, generalmente, da rituali di protezione magico-religiosa che, anche se ormai in declino … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

U Mastru Vilanzaru

di Luigi Lombardo Un mestiere che è ormai scomparso è quello del vilanzaru, cioè l’artigiano che fabbricava e riparava le bilance meccaniche, come la bilancia a due piatti, u vilanzuni, ma, soprattutto, le stadere (statii) a piatto o ad anelli. … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Quando cadono le statue. Memorie contestate e counter-heritage nelle proteste di Black Lives Matter

di Nicola Martellozzo Nella pietra e nella memoria La statua del Gattamelata rappresenta un riferimento immediato, per chi come me vive a Padova. La Repubblica di Venezia volle celebrare il suo generale commissionando a Donatello la famosa scultura in bronzo … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Ragazze invisibili: identità di genere e bacha-posh in Afghanistan

di Marianna Mazzetto L’Afghanistan è stato definito da molti un Paese difficile, soprattutto per le donne. Nonostante gli  accordi di pace firmati a Doha, Qatar, tra Stati Uniti e Talebani nel febbraio 2020 (primo passo verso una possibile attenuazione di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Flessibilità, riflessività

di Stefano Montes La panchina (e la foto) come contesto di riflessività Ho bisogno di un contesto per le mie riflessioni, ne ho bisogno per non perdermi nelle – sempre – incombenti e spesso nefaste generalizzazioni. Una panchina (e una … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Da Pitagora alla Società 5.0. Verso un processo di valorizzazione del Patrimonio Umano

di Olimpia Niglio Il contributo prende spunto da una serie di Lectures che l’autrice in questi mesi sta svolgendo in diverse istituzioni accademiche internazionali tra Asia ed America sul ruolo delle istituzioni e della comunità per lo sviluppo delle politiche … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

«Andreotti siamo noi, le nostre famiglie, lo Stato, il clientelismo». L’eterno odore di mafia. Dialogo con Attilio Bolzoni

  di Antonio Ortoleva A Palermo e in Sicilia, ai tempi della guerra di mafia, e ancora prima della notte dei lunghi kalashnikov, da una parte c’erano i giornalisti che davano le notizie cercando riscontro ai fatti. Non erano giornalisti … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste, Società | Lascia un commento

Rais, padroni e faratici nelle tonnare di Tripolitania

di Ninni Ravazza Fin dalla seconda metà del XIX secolo Trapani è stato il porto di armamento delle tonnare mediterranee più importante del Paese. Avviati al tramonto, o già “spenti”, gli impianti “di corsa” palermitani (Solanto, S. Elia, Mondello, Trabia), … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

“Le mani sulla città” di Rosi. Comunità, politica urbana, speculazione edilizia in Italia

di Flavia Schiavo [*] Il progetto INA–Casa nel dopoguerra italiano La vicenda raccontata da Rosi ne Le mani sulla città, un film in bianco e nero del 1963 ambientato a Napoli, va esplorata considerando il complesso periodo italiano, contraddistinto in … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

State of Play. Uno sguardo possibile sul “mercato dell’immaginario”

di Giuseppe Sorce Assistere allo State of Play significa andare a vedere a che punto siamo con l’immaginario. La lascio così questa frase. Sbilenca e dalla derivazione spiccatamente orale. Ci ho pensato a lungo, perché volevo il miglior incipit possibile … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Per uscire migliori dalla pandemia. Prove di resistenza

il centro in periferia di Pietro Clemente Orti e creatività Una estate pesante. Caldissima. Intrecciata con nuove stime di contagio e di crescita di esso. Con nuovi negazionismi e vecchie e proterve pretese che dopo il virus, per rilanciare l’economia, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

“Ci hanno salvato le api”. Rinascita, resistenza e giri di boa tra Niguarda e i quartieri del Nord Milano

il centro in periferia di Alessandra Micoli In un momento in cui, usciti timidamente di casa dopo uno stretto e pesante lockdown, si prova a descrivere che cosa ne sia dei territori del Nord Milano, torna utile tenere a mente … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Un’estate nel Fortore molisano al tempo del covid-19. Note antropologiche

il centro in periferia di Antonio Fanelli King Kong a Jelsi: la festa del grano in onore di S. Anna al tempo del covid-19 Nella settimana di ferragosto, da buon emigrante, sono tornato in Molise per trascorrere le ferie estive … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

I piccoli paesi e il (non) senso della statistica

  il centro in periferia di Settimio Adriani Da molto tempo seguo con regolarità e vivo interesse una rivista online che si occupa dei paesi di montagna. Di quegli ambienti e delle sue comunità esamina autorevolmente i problemi e le … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Terre sane. Il distanziamento da problema a opportunità per le aree interne

il centro in periferia di Rossano Pazzagli Nel corso del Novecento, con l’affermarsi del modello industriale e della società urbanocentrica basata sui consumi, gli italiani sono scesi a valle, discesi inesorabilmente verso le pianure e il mare. Soprattutto dopo la … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Sui musei etnografici piemontesi in area alpina al tempo del Covid-19

il centro in periferia di Diego Mondo La presente riflessione prende spunto dall’attuale emergenza sanitaria e intende porre l’attenzione su alcune questioni riguardanti i musei etnografici e le infrastrutture rurali per lo più uscite dal circuito produttivo e d’uso sociale … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Storia di una foto

il centro in periferia di Linetta Serri Se un giorno è come tutti, tutti sono come uno solo Thomas Mann Sono giornate strane, tutti chiusi a casa. Un pericolo invisibile incombe su di noi. La TV ci inonda di notizie … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Emigrazione e fobie italiane in epoca di Covid 19

dialoghi antivirus di Aldo Aledda [*] Il fenomeno pandemico che ha investito nei mesi scorsi l’Italia ha finito, com’è noto, per incidere maggiormente sui segmenti più fragili della realtà nazionale, nel nostro caso i flussi migratori, e ciò è avvenuto … Continua a leggere

Pubblicato in Migrazioni, Società | Lascia un commento

Il flit di Bosa e le “code” pandemiche

  dialoghi antivirus di Luca Bertinotti Recita un vecchio ritornello inauditamente feroce [1]: «Ammazza la vecchia col flit», cui i più spietati “compositori”, spesso e volentieri, aggiungono: «E se non muore… col gas!». Il motivetto si è diffuso in Italia … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La funzione curativa della letteratura al tempo delle pandemie. Boccaccio, l’onesta brigata e un mazzetto di basilico

dialoghi antivirus di Valerio Cappozzo Con l’avvento della pandemia è ritornato in auge uno dei classici più noti della letteratura italiana scritto in occasione della peste del 1348. Negli ultimi mesi sul Decameron sono state organizzate letture pubbliche, conferenze accademiche, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Vulnerabilità invisibili. I migranti forzati ai tempi del Coronavirus

dialoghi antivirus di Chiara Dallavalle La pandemia da COVID-19 ci ha costretto, nel bene e nel male, a modificare il nostro sguardo sul mondo. L’umanità ha dovuto, forse per la prima volta da diversi decenni, ripensare a sé stessa e … Continua a leggere

Pubblicato in Migrazioni, Società | Lascia un commento

L’Italia vista da Bologna

dialoghi antivirus di Lella Di Marco Io non sono triste – io non sono allegra – io non gioisco – io non soffro, perché io non sono nessuno – io non conto nulla. Perché improvvisamente sono colta da crisi di … Continua a leggere

Pubblicato in Interviste, Società | Lascia un commento

I riti della pandemia

dialoghi antivirus di Giovanni Gugg Ogni disastro ha un carattere totalizzante che, oltre al dolore e alle perdite, causa disordine a livello spaziale, morale e sociale. Ogni disastro sconvolge i luoghi e le comunità che li abitano perché accanto ai … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Solidarietà intermittente

dialoghi antivirus di Riccardo Talamo Sono giorni di caldo. Clima torrido sulla nostra pelle che scommette sui soliti “noliti” e frasi fatte, una stagione prevista che come ogni anno dà avvio ai soliti disastri. Si potrebbe calcare la mano sui … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Covid-19 e lavoro antropologico di cura

dialoghi antivirus di Piero Vereni Nel suo intervento al primo webinar SIAC della serie «Pandemia e accelerazione digitale» del 29 giugno 2020, Berardino Palumbo ha fatto notare che la sanitarizzazione del fieldwork potrebbe rendere di fatto impossibile condurre ricerca con … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

The loneliness behind the mask. The time after covid19 in NYC

il mondo delle mascherine. Immagini di Sandro Battaglia [*] These days, we have arrived at a point in which we are asked to do only one thing, more or less. Wear a mask! While mask wearing is easy enough, it … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

La mascherina, la cornice del nostro sguardo

il mondo delle mascherine. Immagini di Michele Di Donato Quanto è cambiato il modo di guardarsi, di accorgersi dell’altro in questi giorni di pandemia? Guardarsi negli occhi era diventato un atto ostile, generava imbarazzo. A volte erano sufficienti la fretta, … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

La maschera proibita riabilitata dal virus

il mondo delle mascherine. Immagini di Nino Giaramidaro “‘Nfaccialati, eccellenza, erano tutti ‘nfaccialati”. L’omertà siciliana e mafiosa si disvelava con questa formula antica di secoli. La diligenza Wells & Fargo galoppava con dietro, sino all’arrivo dei “nostri”, un nugolo di … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

Mascherine da lavoro, mascherine da passeggio

il mondo delle mascherine. Immagini di Nino Pillitteri Il 2020, l’anno del COVID-19, del lockdown, ha segnato tutti. Dal 18 maggio, dalla fine dell’autoisolamento a casa, si è ripreso ad uscire. I TG hanno dato, subito dopo la riapertura, notizie … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

Io, la mia macchina fotografica e il mondo dentro e fuori casa

il mondo delle mascherine. Immagini di Francesca Riggi Le quattro mura di casa, la mascherina, i guanti, gli igienizzanti, il computer, la tv, i miei familiari sono la mia seconda pelle in questi ultimi mesi di pandemia. Mesi di solitudine … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

Il sorriso ha l’oro in bocca

il mondo delle mascherine. Immagini di Giuseppe Sinatra «Se sei muto ridi con gli occhi, se sei cieco ridi con la bocca. Se sei muto e cieco c’è ben poco da ridere» Roberto Freak Antoni  Ogni giorno, un buongiorno, un … Continua a leggere

Pubblicato in Immagini, Società | Lascia un commento

La scultura: uno scheletro che avvolgo di emozioni

per Consagra di Giuseppe Appella Nel 1983, in Giornale di manovra, uno dei tanti libretti che hanno costellato la sua lunga attività e sono stati utili per commentare, chiarire e teorizzare il suo lavoro e quello di altri artisti di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Omaggio a Pietro Consagra

  per Consagra    di Francesca M. Corrao La magia Una scultura/ per essere magica/ è lo scultore/ che deve essere/ magico/ se non c’è magia in sè/ non si può trasmettere/ nella materia disponibile/ credere è inventare/ non c’è invenzione/ … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Consagra scenoscultore: fra Mazara e Gibellina

per Consagra di Giovanni Isgrò In occasione del centenario della nascita di Pietro Consagra, nel dedicare al grande Maestro alcune mie personali riflessioni sulla sua originale figura che a me piace definire di “scenoscultore”, non posso non sottolineare come alla … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il segno in Pietro Consagra

per Consagra di Paola Nicita Pietro Consagra ha rivoluzionato la scultura reinventandone il centro, azzerandone i volumi, riscrivendo il rapporto tra oggetto e soggetto. Ha modificato il senso della visione, la geometria dei valori e delle scale gerarchiche, limando concettualmente, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Accumulation of capital and privatization of federal duties, in North West Territories of Canada

di Linda Armano [*] Canada has a long history of mineral extraction. Before the arrival of Europeans, indigenous people used copper from the Coppermine River to make tools and weapons. According to the Assembly of First Nations (AFN): «The First … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Una storia semplice. Nel tempo di Andromeda come teatro

Il compito attuale dell’arte è di introdurre caos nell’ordine. Theodor L. W. Adorno di Giacomo Bonagiuso  Assabenedica «Sei il benvenuto, chiamami per nome, che qui, chiamiamo per nome e diamo del tu anche a Dio. Mio padre mi voleva pastore … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Cronache attorno alla spazzatura a cavallo tra due secoli

di Rosy Candiani Tunisi 2020, Ramadan di confinamento, due mesi di sospensione della vita reale in una bolla dove i suoni arrivano attutiti, i giorni si appiattiscono nella dimensione lineare del giorno prima e del giorno dopo. Tunisi è sempre … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Islam, veli, modernità. Note sulla liberazione di Silvia Romano

  di Giovanni Cordova Silvia Romano è rientrata in Italia dopo 18 mesi di prigionia, l’ultima parte della quale trascorsa in mano ai gruppi di Al Shabaab, formazione somala legata alla galassia di Al-Qaeda. Com’è noto, la notizia della liberazione … Continua a leggere

Pubblicato in Religioni, Società | Lascia un commento

«Nuba 2, gli appassionati della vita»: una produzione tunisina, un fenomeno sociale

di Meriem Dhouib Ogni anno nel mese di Ramadan (il mese di digiuno per tutti i musulmani del mondo) si offre al pubblico tunisino dopo il tramonto una serie di produzioni televisive, da quelle più religiose a quelle più trasgressive, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

I media, la società della sorveglianza e il ruolo educativo della scuola

di Piero Di Giorgi Sin dalla seconda metà degli anni cinquanta, come ha messo in luce Ortega Y Gasset [1], si è avviato un processo di costruzione dell’uomo-massa, che castra le potenzialità creative del singolo e che negli ultimi decenni … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Origine mediterranea dell’arte tauromachica in Messico

di Laura Isgrò L’afición taurina in Messico iniziò a svilupparsi qualche decennio dopo la fondazione della Ciudad, che avvenne per opera di Hernán Cortés sulla polvere della capitale azteca Tenochtitlán il 13 agosto del 1521 [1]. Secondo lo spirito della … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Fischi d’amore, di gioco, di festa

di Luigi Lombardo Non so se è esistito, esiste o esisterà mai un antropologo – o, più precisamente, un demoetnoantropologo – che non ami tuffarsi nel bosco delle cose [1], degli oggetti, della loro fisicità. Non è esistito, né esisterà … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Dall’egemonia all’ideologia: riflessioni su populismi europei e modelli democratici

di Nicola Martellozzo «Eppure, per colui che crede, le apparenze sono salve» (Watzlawick 1989: 175)  Gramsci senza populismi  “Populista” è stato per lungo tempo uno di quegli aggettivi che nessun partito amava ricevere, tanto meno rivendicare. L’effimero Fronte dell’Uomo Qualunque … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Yusuf Huwayyik, il decano della scultura libanese

di Francesco Medici [*] La prima scuola d’arte fondata in Libano fu l’Académie Libanaise des Beaux-Arts, inaugurata a Beirut nel 1937, cui fece seguito una ventina d’anni più tardi l’istituzione da parte dell’American University of Beirut (AUB) del Dipartimento di … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Paolo Fabbri, l’arte del tramandare

di Tiziana Migliore Grandi studiosi scomparsi di recente, da Umberto Eco a Michel Serres, da Tzvetan Todorov a Remo Bodei, da Marcel Detienne a Zygmunt Bauman, sono stati intellettuali raffinatissimi e anche ottimi maestri. Ma in ambito gnoseologico e pedagogico … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Por un proceso significante del Patrimonio Cultural. Entre Cultura y Etica

di Olimpia Niglio [*] Introducción Muchos hombres nunca han habitado realmente el mundo, porque sólo han experimentado las descripciones de este mundo. Sin embargo, estas narraciones, incluso en su más veraz objetividad, son ajenas a los que están alojados en … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il siciliano è una lingua o un dialetto? Riflessioni utili su una domanda inutile

di Giuseppe Paternostro – Roberto Sottile La giusta attenzione che negli ultimi anni è stata dedicata alle varietà locali (dialetti, minoranze linguistiche) è da connettere alla positiva attenzione che oggi si registra nella società contemporanea nei confronti delle “diversità” e … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Il posto giusto. Dialogo sull’afrofobia

  di Lisa Regina Nicoli Usa, 25 maggio. Nel frammento video un po’ sgranato, George Floyd [1] è sdraiato sull’asfalto, si intravede il torace nudo mentre il resto del corpo è nascosto da una macchina. Il poliziotto tiene una mano … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Un’esperienza della diaspora marocchina a Bologna

di Antonella Selva Sopra i Ponti, soggetto politico tra Bologna e il Marocco Il 15 luglio 2020 saranno 25 anni dalla fondazione di Sopra i ponti, storica associazione bolognese della diaspora marocchina. È nata nel 1995 dalla collaborazione di un … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La prostituzione del corpo e la criminalizzazione della donna

  di Laura Sugamele La questione Il termine prostituzione deriva dal latino prostitùere (“mettere in vendita”). La sua origine è molto antica, tanto che una delle forme più conosciute nel mondo antico era quella “sacra”. Tale pratica rituale era prevalentemente … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Le diatribe social e il teatro del degrado

 di Riccardo Talamo La mia generazione ha un trucco buono: critica tutti per non criticar nessuno (Baby fiducia, M. Agnelli, 1999). Non ne volevo parlare. L’ennesima disamina social come limbo nel quale scivolare con facilità e sicumera. Poi i fatti … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Appunti di ecologia e di ecocritica. Elementi di difesa contro la crisi ambientale

  di Vittorio Valentino La nozione di ecologia deriva da una costruzione semantica, in quanto è l’unione di due termini, oikos (casa) e logos (discorso/studio), ed è propriamente definibile come la scienza che studia le connessioni tra gli organismi viventi … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

In memoria di Lina Ben Mhenni

di Emanuele Venezia Il 27 gennaio scorso la giovane attivista tunisina Lina Ben Mhenni ci ha lasciati a causa di una malattia autoimmune di cui soffriva fin dall’infanzia. Considerata dalla stampa internazionale, la più influente “blogger” e “cyberattivista” tunisina, definizioni … Continua a leggere

Pubblicato in Politica, Società | Lascia un commento

Inascoltati i Padri sinodali

di Marcello Vigli Perché emergesse la tensione da tempo latente all’interno della Conferenza episcopale italiana nel suo rapporto con il governo, è stato necessario che questo escludesse la possibilità di una ripresa della celebrazione di messe con la presenza di … Continua a leggere

Pubblicato in Religioni, Società | Lascia un commento

Ascoltare il silenzio. Nei piccoli paesi la marginalità rimane

  il centro in periferia di Pietro Clemente Piangere i morti Mi colpisce molto la morte di Giulio Giorello perché è una voce dentro di me piena di risonanze. È uno degli oltre 35.000 morti italiani di Covid 19 che, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

#distanziati

il centro in periferia di Stefano Morandini Vorrei raccontare la mia quarantena che è iniziata come insegnante a fine febbraio con il non ritorno a scuola dopo le vacanze di carnevale e pochi giorni dopo come ricercatore del progetto “National … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

L’Associazione Sherwood, la montagna, l’autogestione, la libertà

il centro in periferia di Michela Zucca L’associazione Sherwood è stata fondata nel gennaio 2016. Il nome è evocativo di due idee fondamentali: foresta, nella sua accezione arcaica di fores, fuori, alieno, estraneo, contrapposto rispetto all’urbs ovvero alla città e … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

La natura (non) è “fuori”

il centro in periferia di Mauro Van Aken Il lockdown, il distanziamento “sociale” (ma che giusta traduzione da social distancing vorrebbe distanziamento “fisico”) e la vita sociale nella pandemia covid19 sono state la prima esperienza traumatica e collettiva dell’Antropocene, non … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento

Confini. Fare museo al tempo del Coronavirus

il centro in periferia di Carlotta Colombatto Le postazioni svuotate, le porte chiuse e l’interruzione delle chiacchiere allegre con i visitatori. Il telefono muto, i laboratori didattici rimandati, il silenzio delle voci dei collaboratori nelle sale. Il Museo Regionale dell’Emigrazione, … Continua a leggere

Pubblicato in Cultura, Società | Lascia un commento