Stampa Articolo

SOMMARIO n.24

Tunisia, 2007 (Ph. Anzalone)

Tunisia, 2007 (ph. Anzalone)


EDITORIALE; Morena Anzalone, Il Mediterraneo. Così vicino, così lontano; Linda Armano, Il quartiere della Guillotière di Lione: appunti etnograficiMarta Bellingreri, La Siria negli occhi di un bambino; Ada Boffa, La donna tuareg e la poesia amorosa: la raccolta di G. Castelli-Gattinara;     Eleonora Bommarito, Un prontuario per fare chiarezza in un dibattito confuso e avvelenato; Rosalinda Bruno, Im- migrazione e associazionismo femminile a Bologna; Rosolino Buccheri, Il mito dell’unità e la realtà della frammentazione; Antonino Buttitta, La religione come fondamento delle relazioni sociali; Valerio Cappozzo, Il vanto dell’escluso. Crociate americane e storia del futuro; Marcello Carlotti, Accordo e disaccordo: l’antropologia e l’arte della controversia; Roberto Cascio, Alle origini dell’Islam radicale: la vita e gli scritti di Sayyid Qutb; Annamaria Clemente, Migrazioni e mitopoiesi; Pietro Clemente, Antropologia e Sardegna. In memoria di Clara Gallini e Giulio Angioni. Una scuola antropologica sarda?; Gary Corseri, Da Trump a Gandhi. Conversando con Johan Galtung; Cinzia Costa, Per una fenomenologia del Trumpismo. Marcuse profeta e le fonti americane; Barbara Crescimanno, Ninfe ed acque in Sicilia. Una relazione sacra; Antonino Cusumano, Antonino Buttitta, un maestro di umanità; Chiara Dallavalle e Anna Zumbo, La lingua italiana: l’ultima frontiera per la  cittadinanza dei migranti.  La lezione di Paulo Freire; Francesca Deidda, Maschile e femminile nella natura e nella cultura. Contro l’omofobia; Piero Di Giorgi, Un’ipotesi di psicologia quantistica della mente; Fabiola Di Maggio, Le Rotte Mediterranee” di Imago Mundi e l’immagine contemporanea della Wunderkammer; Mariano Fresta, Il senso, il sentimento e la ragione dei luoghi; Carolina Galli, «Noi siamo soldi e loro sono documenti». Note dal diario di campo presso un CAS; Marta Gentilucci, Quando le parole appartengono al lessico familiare. Tra dialetto e letteratura; Nino Giaramidaro, Muri, guerre di cracker, paure e vecchi fantasmi; Eugenio Giorgianni, I Rom: genesi di uno stigma; Idos e Onimprese, Imprese a gestione immigrata: per un osservatorio aperto al futuro; Agata Katia Lo Coco, Il Mediterraneo. Liquida Madre; Luigi M. Lombardi Satriani, Pietà l’è morta! La speranza e il rigetto; Santo Lombino, La storia in piazza. Esperienze di Public History in un paese siciliano; Shaimaa Magued, Turkey’s Foreign Policy and the Western Exigency before and after the Military Coup; Antonella Modica, Medicina occidentale moderna e medicine tradizionali. Fra scienza e antropologia; Stefano Montes, Antropologia senza corpo, antropologia del vivere: assetti di conversazione; Olimpia Niglio, La valorizzazione del patrimonio di interesse religioso per una diplomazia culturale internazionale; Antonio Pane, Autore ed eroe nei racconti di Angelo Fiore; Veronica Polese, Moderne sorelle di Eva, oltre il sesso biologico; Flavia Schiavo, A te, Straniero, se passando m’incontri; Davide Sirchia, Climateconomia. Politiche agricole e cambiamento climatico nell’Eurozona mediterranea della Sicilia; Gianluca Solera, Del Muslim Ban e dell’identità del disfare; Orietta Sorgi, Morfologia dei miti e dei simboli, ordito e trama della vita e della cultura degli uomini; Roberto Sottile, Tullio De Mauro, la Sicilia e la lingua “di tutti e per tutti”; Sergio Todesco, Beni culturali e territorio. Esibire patrimoni, negoziare identità; Sebastiano Tusa, Predrag Matvejević e il Mediterraneo: tra asilo ed esilio; Marcello Vigli, Come al tempo degli antipapi.

Dialoghi Mediterranei, n.24, marzo 2017
Print Friendly and PDF
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>