- Dialoghi Mediterranei - http://www.istitutoeuroarabo.it/DM -

La Passione per le strade di Erice

Posted By Comitato di Redazione On 1 maggio 2022 @ 00:07 In Immagini,Società | No Comments

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

immagini

di Salvatore Clemente

Sono molteplici i riti della Settimana santa presenti in Sicilia. Ogni paese e contrada si caratterizza per il proprio evento che si svolge seguendo tradizioni storiche autoctone, che in molti casi mettono insieme nella sacra rappresentazione popolare aspetti sacri ed elementi profani. Per questi aspetti, ogni manifestazione – che ha inizio fin dalla Domenica delle Palme – merita di essere partecipata e seguita per le peculiarità specifiche e le suggestioni dei contesti.

Le confraternite impegnano i fedeli con preparativi adeguati alle sempre elevate aspettative locali che contemplano pure importanti sacrifici economici, volti a garantire la copertura delle tante spese. Il volontariato costituisce comunque il cuore e il motore di ogni iniziativa.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Anche se nei principali paesi di provincia è una soltanto l’iniziativa che accomuna tutti i credenti, nella città di Palermo sono diverse le processioni rionali che si snodano per le vie cittadine, incrociandosi in vari punti e attraversando i caratteristici mercati storici pienamente attivi.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Fra gli appuntamenti più importanti della Sicilia occidentale spiccano però i Misteri di Trapani che, con le sue venti vare, si sviluppano lungo il centro storico e non solo. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

La pandemia del Covid ha bloccato per gli ultimi due anni lo svolgimento dell’appuntamento religioso e, pertanto, la ripresa di quest’anno è stata ancor più partecipata e sentita dai fedeli sempre coinvolti direttamente nell’evento. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Per scopi cautelari è stata comunque disposta una limitazione nell’accesso alle chiese e precluso anche ai fotografi il piazzale d’uscita e di rientro delle vare. È stato altresì fatto obbligo ai portatori delle maestranze e ai rispettivi consoli di indossare la mascherina, stante la calca lungo il percorso. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Per gli appassionati di fotografia quest’anno era quindi un appuntamento da non perdere, allo scopo di poter scattare immagini inusuali che avrebbero storicizzato il rito pasquale 2022 svolto in tempo di Covid.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Analoga cosa è stata prevista per gli altri appuntamenti inerenti ai restanti riti pasquali. Come per Trapani, infatti, anche i tipici Misteri della vicina Erice hanno visto i portatori dotarsi di mascherine. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Per la prima volta, con l’amico Salvo, abbiamo scelto di seguire il rito ericino, di cui avevo sentito tanto parlare e che è valsa la pena documentare.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Effettivamente i Misteri di Erice sono molto particolari, sia per le caratteristiche del contesto urbano e architettonico in cui si svolgono e sia per la più ridotta e commossa dimensione umana che li contraddistingue.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Le vare, di numero ridotto rispetto alla più imponente manifestazione di Trapani (sei vare oltre la croce di Cristo), rappresentano un mix tra la tradizionale classica processione fatta al seguito di un qualsiasi santo e l’imponente appuntamento che contraddistingue i Misteri di Trapani.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

I tratti del paesaggio medioevale che connotano il centro di Erice collocano l’evento in un immaginario quasi simile ai territori interni dell’appennino tosco-emiliano.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Un ambiente poco affollato rende anche facile al fotografo i movimenti lungo il percorso, per poter scegliere e ricercare punti di ripresa particolari e variegati, avvicinarsi più o meno ai piccoli cortei, interagendo con il contesto urbano e i locali residenti.  Ripensando per un po’ a Henri Cartier Bresson, azzarderei quasi a paragonare fotograficamente la Erice dei Misteri all’arcinota Scanno.

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Rispetto alla folla di Trapani, tutto qui è molto più ridotto. Sia per il numero e il volume delle stesse vare, per il ruolo contenuto dell’apporto bandistico musicale, per la tradizione più limitata di portatori correlata ai mestieri rappresentati. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

I più assidui frequentatori raccontano che, in caso di nebbia, come accade per Enna, l’atmosfera avvolge uomini e cose creando un’atmosfera impregnata in un velo di mistero. 

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Le autorità locali, con Sindaco in testa, accompagnano il corteo lungo l’incamminamento abbastanza analogo ai Misteri di Trapani con delle componenti tutte presenti in chiave ridimensionata. Mentre i Misteri di Trapani seguono rituali più monumentali, forti delle potenzialità rappresentative cittadine, la Passione di Erice, che si snoda sull’acciottolato delle strette e tortuose vie, sfiorando i cortili fioriti delle case, conserva il fascino incantato di un luogo dalle dimensioni di un paese.  

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Erice, Venerdì Santo, 2022 (ph. Salvatore Clemente)

Un dolce tipico della pasticceria Grammatico (genovese, cannolo o pasta di mandorla a seconda dei gusti) e un buon caffè costituiranno poi l’adeguata conclusione alla partecipazione a questo suggestivo e silenzioso rito del Venerdì Santo ericino. Per chi ama fotografare non è finita, poiché rimane poi tutto il tempo per tornare attivamente a Trapani città e immergersi nelle più affollate processioni che si protraggono nella notte fino ai rientri del mattino.

Dialoghi Mediterranei, n. 55, maggio 2022

______________________________________________________________

Salvatore Clemente (detto Toti), palermitano, scopre la passione per la fotografia negli anni settanta. Ha realizzato molteplici reportage nel corso di diversi viaggi (Cina, India, Pakistan, Perù, Vietnam, Cile, Argentina, Marocco, Sud Africa, Birmania, Bolivia, ecc…). Ama la street photografy e con M. Lo Chirco è autore del volume Un’immagine, un racconto, pref. Nino Giaramidaro, Palermo 2009. Nello scorso 2021 ha pubblicato il volume Fotogazzeggiando, con prefazioni di Nino Giaramidaro e Pippo Pappalardo, in cui ha alternano una serie di immagini con ampie dissertazioni sulla fotografia e argomenti vari.

______________________________________________________________

 

Print Friendly and PDF

Article printed from Dialoghi Mediterranei: http://www.istitutoeuroarabo.it/DM

URL to article: http://www.istitutoeuroarabo.it/DM/la-passione-per-le-strade-di-erice-2/

Copyright © 2013-2020 Dialoghi Mediterranei. All rights reserved.